Parigi

09 Agosto 2016

Parigi: Tre Eventi Imperdibili tra Arte e Moda

Oramai sapete come sono fatto, adoro tutto ciò che è contaminazione di idee e mescolanza competenze…amo vedere le intenzioni che si fondono e creano progetti nuovi, bizzarri, senza limiti di ambiti di azione. Succede sempre quando c’è creatività, c’è l’esigenza di spaziare…

E’ Parigi ad ispirarmi oggi, a farmi sentire un poeta maledetto…mi sento un artista bohemien mentre guardo la Senna, la mia cicca in bocca e il mio canto di libertà!! Ehi non ridete, sono sempre il solito Eddie, un tono suvvia.

Però sono qui, per parlarvi di Arte e Moda, e di 3 meravigliosi e imperdibili eventi, promossi dall’industria del fashion per comunicare l’arte contemporanea e iniziamo proprio con la Fondazione Cartier che propone una figata PAZZESCA.

  1. “The Great Animal Orchestra” è tratto dal lavoro di Bernie Krause, musicista americano…super matto chiaramente: la mostra ci permette di entrare in un mondo magico, ovvero quello del mondo animale…attraverso un percorso assai originale, visivo (con 18 metri di opera dell’artista cinese Cai Guo-Qiang) ma soprattutto uditivo che vi porterà in una realtà parallela…assolutamente COOL!!!! Pensate che in 40 anni di lavoro Krause ha registrato più di 5000 ore di versi animali e oltre 15.000 specie…
  2. Il secondo evento che vi voglio segnalare è quello che ha luogo alla galleria Lafayette, grande magazzino parigino (un’istituzione eh) che dà anche spazio all’arte, ospitando un duo di altri creativi assoluti: Maurizio Cattelan e Pierpaolo Ferrari che si divertiranno a riempire le vetrine de le Galeries Lafayette, con una mostra nella Galerie des Galeries e un’installazione sotto la cupola.Le loro immagini sono di ispirazione parigina, interpretano l’estate vintage e ironica delle riviste: sono fotografie uniche, ricche e audaci. Insomma mi piacciono un sacco. Grandi i TOILET PAIPER anche stavolta, per questa mostra invece dovete affrettarvi perché termina il 27 luglio.
  3. Il terzo evento invece nasce in occasione del lancio del nuovo progetto culturale Le Miroir a Poitiers, Hermès ha deciso di esporre per la prima volta le vetrine ideate da Antoine Platteau, scenografa oltre che arredatore della maison.

Tra arte e artigianato, cinema e illusione si racconta l’ispirazione della maison d’Hermes L’installazione è un must-see della capitale francese, la location è davvero unica.

Godetevi lo spettacolo!!

Ovviamente mentre ero li a Parigi non potevo non cercare qualcosa di cool da portarvi, ecco alcuni prodotti che sono anche loro un misto tra arte e moda, il brand si chiama Tamarzizt, l’ideatrice è una designer tunisina che vive e lavora a Parigi, che ha deciso di creare il proprio marchio nel 2012. Questo suo melting pot di culture gli permette di creare gioielli davvero unici, un mix tra Oriente e Occidente.