Parigi

18 Novembre 2016

COSA C’ENTRA IL CUORE CON UNA PELLICCIA ANIMALE?

Che il cuore c’entri poco è chiaro, anche perché prima di tutto ciò che c’entra è il portafoglio… Anche il cuore ha i suoi limiti, perché senza un portafogli bello pieno la ormai famosa pelliccia di Yves Saint Laurent rimarrebbe a impolverire sulle vetrine dei negozi chic.

12.500 Euro, è questo il prezzo per averla, poco dai, il prezzo di un auto utilitaria… ma ciò non è da condannare, se c’è chi può permettersi di spendere tale cifra, perché non farlo?

Le star ne vanno matte, negli ultimi mesi l’hanno indossata: Rihanna, Kendall Jenner, Erica Pelosini, e persino la nostra “amata” Barbara D’urso, poteva lei, paladina dello slogan: “col cuore” non indossarla?

Il cuore c’entra poco per un semplice motivo. Come si può averlo sapendo di indossare una pelliccia di volpe? Cosa c’entra il cuore con l’uccisione di un povero animale per poter permettere alla nostra Barbarella di farsi i selfie a bocca di cu..ore?

Ciò che mi stupisce è che questa pelliccia nei mesi, sta diventando sempre più popolare e nessuno si è soffermato a pensare di cosa fosse fatta… Insomma, se persino un Cool Hunter di larghe vedute come me trova la cosa insensata, come è possibile che star del calibro di Rihanna no?

Sono sicuro che voi non comprerete la pelliccia, non perché non possiate permettervelo è… ma perché preferite fare acquisti eco-sostenibili, come quelli che potete fare sul mio shop, dove nessun animale è stato maltrattato (cimici a parte, quelli li odio)

Alla prossima, Eddie Rude