Milano

16 Dicembre 2016

TUTTI I LOOK DELLA FINALE DI X FACTOR

Chi ha vinto non sto neanche qui a dirvelo, lo saprete già benissimo da soli. E devo dire che sono anche molto contento che una band come i Soul System abbia vinto. 

Quello di cui vi voglio parlare io sono i look della serata, quelli dei giudici.

  1. Fedez

La regina indiscussa della serata, si avete capito bene, la regina, ebbene sì perché è stato lui quello a fare il cambio abiti durante la serata. Prima con uno smoking Gucci rosso elettrico, per poi passare ad un “sobrio” completo Moschino. 

Il suo ultimo album e relativo tour si chiama: Comunisti con il rolex, c’è da dire Fedez che per essere un rapper che canta contro le ingiustizie sociali, la casta, le grandi multinazionali e il sistema in generale… L’abbigliamento (e la compagna) non rispecchiano certo ciò che canti.

Però l’abito non fa il monaco giusto?

2. Arisa

Mmm, posso avvalermi della facoltà di non rispondere? No? Ok, allora intanto parto dicendo che a me Arisa sta molto simpatica, la trovo vera, genuina, pazza, ma sincera fino alla morte.

Forse un po’ ingenua certo, e questo non può che rispecchiarsi sul modo di vestirsi, insomma Arisa è una di noi, non è fatta per party lussuosi o cene ingessate. A lei essere sul palcoscenico di X Factor piuttosto che su quello della Sagra di provincia non fa gran differenza. Lei è, ma è tanto, e i vestiti che si mette (o che le mettono) non le rendono giustizia.

3. Alvaro Soler 

Sarà l’aria spagnoleggiante, sarà il suo accento, sarà la giovane età ma Alvaro risulta sempre “buono”, mai fuori luogo, sta nel suo e ci sta anche bene.

Ieri sera era in smoking e pappilon, davvero elegante, forse anche un pelo troppo, ma dai, era la sua prima finale di X Factor, un’occasione unica.

4. Manuel Agnelli

Ah Manuel, su di lui devo dire la verità. Quando lo hanno annunciato come giudice ero scettico, mi sono chiesto: 1. Chi fosse? 2. Perché lui?

E ora ho capito il perché, perché non ha peli sulla lingua, e se li ha (come dice lui) non sono suoi. Un grande insomma, ne sa a pacchi di tutto, e non le manda a dire a nessuno.

Dato il periodo natalizio lo potrei definire il Grinch di tutti noi. Anche dal punto di vista del look è inattaccabile, è nel suo, semplice, senza stra fare, ma nonostante tutto mai banale.