Milano

11 Gennaio 2017

DIEGO PASSONI: SIAMO TUTTI BASTARDI, LO SAPEVATE?

Non offendetevi per il titolo poi capirete, ma lasciatemi prima raccontare del mio incontro con Diego Passoni, mattatore assieme alla Pina e la Vale a Pinocchio, ex concorrente di Pechino Express e ora anche conduttore su Sky di “Dance Dance Dance”.

 

L’ho incontrato a Milano sotto la sede di Radio Dejaay:  mi è venuto incontro lui, con quel suo sorriso divertente, gli occhi brillanti, l’aria distratta ma curiosa e quella sua voce, che sembra proprio incredibile sentirla dal vivo…

 Ed eccomi subito travolto dalla sua pazzesca energia e vitalità, che anche il mio ciuffo infreddolito si è ripreso in un secondo: ho voluto sapere tutto di lui, partendo da come si riesca a passare dal studiare ragioneria a condurre programmi radio/tv.

  “In realtà non volevo fare ragioneria, ma i miei sì, da lì in poi però ho deciso che avrei sempre dato retta a ciò che sentivo io, credo sia questo il trucco.

Sono andato in Francia a studiare, mi sono stancato, e ho deciso di iniziare lo studio della danza a Milano, poi sono sbarcato a gay.tv dove ho conosciuto la Pina.” (passa la Pina, coda alta, naso all’insù e pellicciotto grigio… ed entra in radio)

 Ma tu e la Pina siete davvero amici amici? Insomma nella mia testa Diego e La Pina è una coppia che non scoppierà mai, è vero?  

“Ho conosciuto la Pina a gay.tv, l’ho incrociata per i corridoi con mille borse in mano, da una ho notato che gli usciva l’antenna di un teletubbies e siamo diventati amici guardandoci i vhs dei cartoni a casa. Abbiamo anche vissuto assieme, è mitica. E sono entrato in radio quando un giorno la ho accompagnata a lavoro”

Da come ne parla, si capisce che trai due c’è un volersi bene così reale che quasi quasi mi vergogno della domanda…

Mi sono sempre chiesto se chi lavorasse in radio passasse la musica di suo piacimento o meno, ma i tuoi gusti musicali?

 “Io amo la musica pop, se potessi invitare in radio qualcuno sarebbe sicuramente Britney Spears, (oltre che alla amata Cristina D’Avena) amo il suo essere una sopravvissuta. 

È giusto dare attenzione a chi nonostante alcuni errori ha saputo rialzarsi, e lei è stata una regina in questo. Per questo su Pinocchio, teniamo la rubrica Flop del martedì, i nostri ascoltatori ci raccontano i loro grandi e piccoli fallimenti e noi li consoliamo, col nostro abbraccio virtuale.”

Pinocchio ha sempre dato attenzione alle diversità, insomma guarda ora, ti stai facendo intervistare da un fumetto e cool hunter virtuale. Perché dare voce alle diversità? Se così si possono chiamare. 

“La diversità in generale ci piace, l’accettiamo come dato di fatto e non intendiamo spiegarla per nulla. In fondo la diversità è alla base di tutto, è la cosa più semplice del mondo, all’origine di tutte le cose. 

 Fa paura nella gente solo perché la diversità porta fuori dalla comfort zone, da ciò che è conosciuto: ma quindi ecco è solo una questione di pigrizia. Qui interviene Pinocchio che non l’accetta la tua pigrizia e ti fa spostare il culo (si culo si può dire).

 Pensaci, lo sai Eddie, che siamo tutti bastardi e tutti uguali? mi spiego, pensaci, il concetto del bastardo è il principio della vita: la vita è generata da due cellule con due Dna diversi, che si mischiano, quindi un Dna si imbastardisce con l’altro. 

Il principio della vita è bastardo, la vita è bastarda. La soluzione è farsi contaminare al meglio.”

 Credo che: la vita è bastarda, diventerà il mio nuovo motto. Detto ciò dimmi un po’, dove vorresti vivere un giorno? 

“Vorrei vivere a Tel Aviv, sto studiando ebraico.”

Insomma tenetevi pronti, non si sa mai che la prossima puntata di Pinocchio su Radio Dejaay sia in ebraico… E se fosse? Su dai spostatevi dalla vostra comfort zone, e studiate ebraico.

Perché ammettiamolo, Diego è uno che merita di essere seguito anche in Ebraico.

Alla prossima, Eddie Rude.