Barcellona

Vi presento il negozio da dove sono nate le espadrillas

Mettetevi comodi perché vi farò fare un viaggio nel tempo, tutto partì nei meravigliosi anni 40…

Potete immaginare come poteva essere Barcellona negli anni dove ancora regnava l’austerity, dove le donne si vestivano quasi come gli uomini, ma iniziavano a formarsi correnti diverse, la femminilità iniziava a volersi far sentire, e si stava preparando il territorio per l’ascesa delle pin-up.

In questi meravigliosi anni, in un negozietto artigianale che si chiamava “La Manual Alpagatera” nascevano le tanto amate espadrillas.

La Manual Alpagatera è stato una dei primi laboratori che ha creato questa tipologia di calzatura e la ha portata ad essere un vero e proprio progetto di moda.

Inizialmente le espadrillas erano viste come calzature da campo, di bassa qualità, insomma di tradizione rurale; si realizzavano con materiali scadenti e si rifilavano con della corda perché costava poco.

Oggi noi però sappiamo come è andata a finire, chi di noi non ne ha un paio???

Quindi se siete a Barcellona non potete non passare a visitare questo negozio, che si trova in “C/Avinyo 7”; qui potrete apprezzare tutta la storia che sta dietro a queste emblematiche calzature.